Misuratori di ossigeno

La pulsossimetria è un test non invasivo e indolore che misura il livello di saturazione dell'ossigeno oi livelli di ossigeno nel sangue. Può rilevare rapidamente anche piccoli cambiamenti nell'efficienza con cui l'ossigeno viene trasportato alle estremità più lontane dal cuore, comprese le gambe e le braccia.

Il pulsossimetro è un piccolo dispositivo simile a una clip che si attacca a una parte del corpo, come le dita dei piedi o il lobo dell'orecchio. È più comunemente messo su un dito ed è spesso utilizzato in un ambiente di terapia intensiva come i pronto soccorso o gli ospedali. Alcuni medici, come i pneumologi, possono usarlo in ufficio.

Lo scopo della pulsossimetria è controllare quanto bene il tuo cuore sta pompando ossigeno attraverso il tuo corpo.

Può essere utilizzato per monitorare la salute delle persone con qualsiasi tipo di condizione che può influenzare i livelli di ossigeno nel sangue, soprattutto mentre sono in ospedale.

Durante una lettura della pulsossimetria, un piccolo dispositivo simile a una pinza viene posizionato su un dito, il lobo dell'orecchio o il dito del piede. Piccoli raggi di luce passano attraverso il sangue nel dito, misurando la quantità di ossigeno. Lo fa misurando i cambiamenti dell'assorbimento della luce nel sangue ossigenato o deossigenato. Questo è un processo indolore.

Il pulsossimetro sarà così in grado di dirti i tuoi livelli di saturazione di ossigeno insieme alla tua frequenza cardiaca.